"Hotel consigliato per famiglie"
Seguici su: Facebook TripAdvisor Google+
Scopri i dettagli dell'offerta!

Contattaci ora: (+39)085 930458 (+39)085 9353510 info@astorsilvi.it

Offerte speciali hotel mare Abruzzo
OFFERTE

Scopri le nostre fantastiche offerte speciali, i nostri convenienti pacchetti famiglia.

Hotel sul mare a Silvi Marina in Abruzzo
TERRITORIO

Silvi Marina è tra le più belle e rinomate stazioni balneari dell'Abruzzo.

Amarcord
AMARCORD

In questa sezione i ricordi delle vostre vacanze all'Hotel Astor di Silvi Marina.

Hotel Astor a Silvi Marina
COME RAGGIUNGERCI

Facilmente raggiungibile vista la sua posizione strategica nel centro Italia.

Scopri l'Abruzzo

L’Hotel Astor gode di una posizione davvero felice trovandosi a Silvi Marina, apprezzata località balneare in Abruzzo, non distante dalla città di Pineto, nota per la sua Area Marina protetta di Torre del Cerrano.

Silvi (e il nostro Hotel), grazie agli ampi arenili di soffice sabbia, ai bassi fondali che rendono la spiaggia adatta per i bambini e alla vicinanza al Parco Nazionale d’Abruzzo, ai Monti della Majella, al Gran Sasso e ai suggestivi paesi dell’entroterra, è sicuramente il posto ideale dove trascorrere le vacanze al mare o anche solo un weekend, all’insegna del relax e della natura.

La sabbia dorata, l'interminabile viale alberato con pini secolari e la proverbiale ospitalità degli abitanti, le hanno conferito il titolo di Perla dell'Adriatico: l’Hotel Astor, che offre anche trattamento di B&B, ha il privilegio di trovarsi in questo suggestivo e caratteristico tratto di costa in Abruzzo e qui trascorrerete indimenticabili vacanze al mare!

Acque limpide, arenili spaziosi di sabbia fine dorata, un clima mite per tutta l'estate, fanno di Silvi Marina quella che può essere definita un’oasi felice dove s'incontrano riposo, divertimento ma anche tanta cultura: qui troverete infatti un patrimonio storico-culturale invidiabile con resti di antiche civiltà, Musei, chiese e riti religiosi suggestivi.

Sviluppata per lo più lungo il litorale Silvi Marina offre un lungomare ideale per rilassarsi concedendosi lunghe e ristoratrici passeggiate e rallentare i ritmi, gustando un ottimo gelato o una fresca bibita o deliziandoe il palato in uno dei tanti ristoranti e pizzerie disseminati sul territorio, dove assaporare deliziosi piatti tradizionali.

I punti di riferimento e di ritrovo a Silvi sono naturalmente le piazze, che sono stata recentemente ridisegnate da artisti locali e che nel corso dell’estate fanno da cornice a manifestazioni, feste, festival…

A circa 250 m di altezza sul livello del mare, è invece situata la zona più storica del paese, Silvi Alta caratteristico borgo antico, dove si svolgono rievocazioni storiche e manifestazioni culturali nel corso di tutta la bella stagione e che soprattutto offre uno dei più bei belvedere in Italia, che spazia dalla vicina Regione  Marche all’estremo sud dell’Abruzzo… assolutamente straordinario, difficile da spiegare a parole.

Per chi ama la natura, imperdibile è una visita al vicino Parco Marino del Cerrano, al confine Nord della città, dove alcune specie marine protette hanno trovato un habitat perfetto per vivere: si pensi ad esempio alla Trivia Multilirata, caratteristico mollusco, piccolo quanto raro, emblema del parco stesso, in cui è sempre più facile imbattersi, a testimoniare la buona qualità delle acque di questa zona e il delfino, che non pochi ambiscono a incontrare!

Sulla spiaggia e nella pineta a ridosso della spiaggia, inoltre, molti sono gli uccelli che nidificano, tra questi anche il Fratino, un piccolo uccello a rischio di estinzione, che ha scelto la costa tra Silvi Marina e Pineto per nidificare e procreare.

Luoghi da visitare

SILVI

La piccola cittadina di Silvi è definita la "perla dell'Adriatico" perché è immersa nell' area marina protetta del Cerrano, con le sue bianche spiagge ed il borgo, posto su una collina, a dominare il panorama.

Uno dei paesaggi più belli della regione vive nel connubio di arte, storia e natura. Sulla costa campeggia la Torre del '500 che ospita una delle sedi del Centro di Biologia delle Acque dell'istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Abruzzo e del Molise (IZS A&M). Dal 2009 l'area tra Silvi e Pineto è stata dichiarata zona protetta, circondata da uno splendido giardino mediterraneo, dove sono spesso organizzati laboratori botanici, archeologici e di biologia marina e visite guidate, che coinvolgono adulti e bambini

Il borgo sopraelevato, invece, è il luogo dove vengono riproposte ogni anno rievocazioni storiche, relative principalmente al periodo medievale. Tra gli eventi più sentiti, spiccano due manifestazioni che si svolgono rispettivamente a fine maggio e ad estate inoltrata.

La prima, "Lu Ciancialone" consiste nell'allestimento di un cilindro costituito da canne, che viene poi bruciato, mentre la popolazione danza e canta fino all'esaurimento delle fiamme. L'evento è ispirato ad una leggenda secondo la quale, quando i Turchi sbarcarono nel porto del Cerrano per saccheggiare il posto, la popolazione fu invitata a difendere la città ed, in particolare, un giovane coraggioso decise di scendere la collina con una fiaccola in mano per affrontare il nemico. Si racconta che miracolosamente la fiaccola emanò una luce sempre più intensa, tanto che i turchi pensarono si stesse avvicinando un esercito intero e decisero di ritirarsi.

Un'altra tradizione riproposta è rappresentata dalla manifestazione "Arti e Mestieri a Castel Belfiore", dedicata a tradizioni popolari e folkloristiche abruzzesi. Per qualche giorno il borgo di Silvi Alta ospita un ricco programma di eventi tra mostre e tornei dedicati a giochi e giocattoli antichi, spettacoli teatrali ed animazione per i più piccoli, che culminano nella serata finale con i giochi pirotecnici ed il celebre ballo della pupa.

A Silvi rivive tutto il fascino delle antiche tradizioni abruzzesi al cospetto di uno splendido mare.


Fonte: (www.comune.silvi.te.it) - (www.torredelcerrano.it)

ATRI

Atri è uno dei centri d'arte d'Abruzzo, incluso nel comprensorio dell'area del Cerrano. Il suo centro storico, di evidente impronta medievale, conserva imponenti edifici, palazzi signorili e vari musei, che lo rendono uno dei paesi più interessanti da visitare nel teramano.

Nelle varie piazze monumentali, come Piazza del Duomo o Piazza dei Duchi d'Acquaviva, si rileva l'impronta dei vari dominatori che si sono succeduti nella storia del paese. L'interesse per questo borgo non è solamente legato alla sua affascinante struttura architettonica, ma anche alla morfologia del territorio sul quale poggia. Infatti salendo verso il centro storico, si notano i maestosi Calanchi, una tipica formazione rocciosa dovuta all'erosione, che in questo tratto d'Abruzzo è davvero spettacolare.

La Riserva Naturale Regionale dei Calanchi di Atri si estende per 380 ettari e desta curiosità nei visitatori anche per le leggende che la riguardano, come per esempio quella inerente la misteriosa "Pietra di S. Paolo". Fede e leggenda sono fuse intorno a un masso bianco simile a una colonna spezzata, che si racconta sia la pietra dove fu martirizzato San Paolo a Roma, mentre più realisticamente è considerata il resto di un'ara precristiana. Gli atriani però le hanno attribuito nei secoli poteri taumaturgici. Dagli anni '70, la pietra è stata circondata da una cappella, che ne ha esaltato l'aspetto religioso.

La Riserva dei Calanchi è aperta a visite ed escursioni, con i suoi sentieri segnalati, e dispone anche di una cicloippovia per gli amanti del trekking e della mountain bike.

Atri preserva la sua storia e le sue tradizioni riproponendo manifestazioni tipiche, come la folcloristica notte dei Faugni. Ogni anno all'alba dell'8 dicembre, vengono accesi e portati in processione alti fasci di canne legati, in ricordo dell'usanza dei contadini di accendere fuochi propiziatori prima del solstizio d'inverno.

Anche Atri racchiude tutto il fascino della tradizione in un fantastico sfondo architettonico e paesaggistico.A Silvi rivive tutto il fascino delle antiche tradizioni abruzzesi al cospetto di uno splendido mare.


Fonte: (www.comune.atri.te.gov.it ) - (www.riservacalanchidiatri.it)

ENOGASTRONOMIA

L'Abruzzo possiede un ricco patrimonio enogastronomico, grazie alla varietà ed alla conformazione del paesaggio, favorevole per la produzione di tante materie prime sempre a disposizione dell'arte culinaria.

Le ricette della cucina abruzzese hanno origine dalla tradizione agro-pastorale, fatta di piatti semplici, di carni ovine, di zuppe, formaggi ed erbe aromatiche, e dalla tradizione marinara. Da ingredienti semplici vengono creati piatti squisiti dal sapore unico, arricchiti maggiormente dall'accostamento con l'eccellente produzione vinicola del territorio.

Nei dintorni di Silvi è possibile trovare numerose aziende che si occupano della lavorazione e della vendita diretta delle materie prime, tanto che si può consigliare un itinerario di gusto per i turisti che vogliano portarsi a casa qualche specialità abruzzese.

Dal nostro hotel si raggiungono facilmente alcune cantine vinicole ed aziende agricole, che non solo permettono l'acquisto di prodotti biologici e vini tipici della zona, ma offrono anche la possibilità di visitare la struttura.

Ve ne consigliamo qualcuna:

- Casa Vinicola Rocca dei Bottari di Notaresco, produce i tipici vini abruzzesi, ai quali si aggiungono due spumanti, fiori all'occhiello della produzione, (http://roccadeibottari.it/vc/);
- Azienda Agricola Centorame di Casoli di Atri si occupa oltre che di vino anche di olio (www.centorame.it) ;
- San Lorenzo Vini di Castilenti è una tenuta, dove la cantina è arricchita con l'organizzazione di vari eventi durante l'anno, dedicati all'accoglienza e all'intrattenimento degli ospiti, che riescono a gustare i sapori della terra abruzzese ed i vari abbinamenti con i vini ed oli San Lorenzo, (www.sanlorenzovini.com);
- Fattoria La Valentina di Spoltore è una delle cantine vinicole più giovani nella zona del pescarese, produce vini sui quali si interviene il meno possibile, preservando aromi e gusti del terreno http://www.lavalentina.it ;
- Azienda Agricola Biologica Lu Cavalire di Atri è specializzata nella produzione di olio, ceci, peperoncini, conserve ed organizza percorsi didattici alla scoperta delle piante officinali che nascono spontanee nella macchia mediterranea, (www.lucavalire.com);
- Siamo Noi di Penne segue la coltivazione secondo il metodo dell'Agricoltura Biodinamica, ovvero rispettando strettamente i ritmi delle stagioni. Anche l'intervento sui prodotti raccolti è minimo, infatti si evita di alterarne le principali proprietà, (agricolabiodinamica.com)

Questo itinerario enogastronomico vi condurrà alla scoperta dei sapori più veri del territorio abruzzese, per arricchire di gusto la vostra vacanza.

Richiedi Informazioni

Inserisci la parola nell'immagine nel campo (no spaziature):

Recensioni

Prev
Next
Siamo stati con la famiglia (due adulti e due bambini) all'astor per una settimana e ci siamo trovati benissimo!  I proprietari sono molto ospitali... 
L'hotel e' a pochi metri dal mare e questo a me e' risultato molto comodo in oltre i proprietari sono gentilissimi e sempre disponibili.
Abbiamo trascorso una settimana in questo bellissimo hotel, la stanza era molto spaziosa e ventilata, fantastico é stato l'ampio balcone.
TripAdvisor TripAdvisor
Comune di Silvi Vivi Silvi Bandiera Blu Bandiera Verde Provincia di Teramo Elenco Alberghi